Case history

Protesi di zigomo in
Lega di titanio Gr23

Il caso clinico si presenta con una lesione tumorale di una paziente precedentemente trattata con radioterapia. Si rende necessaria la rimozione urgente della lesione invadente la porzione di zigomo ed orbita.
Ricevute le DICOM dall’ospedale si è proceduto a generare il 3D del cranio del paziente utilizzando software medicali certificati.

Durante una sessione di lavoro in remoto sono state definite le linee di taglio per la resezione della lesione: è stato cosi possibile progettare una dima di taglio ad appoggio osseo, in grado di replicare la geometria e la posizione del taglio che verrà eseguito in sala.
Progettata la dima, si è proceduto alla progettazione della protesi.

La protesi ha una geometria in grado di ricostruire i rami di zigomo rimossi e prevede una microrete in grado di ricostruire il piatto dell’orbita (anch’esso rimosso nella fase chirurgica). Sono stati previsti dei punti di fissazione per dare stabilità alla protesi e ad un prolungamento sul naso al fine di generare un tripoide di appoggio.

Ars&Tech_protesi zigomo
Ars&Tech_protesi zigomo
Ars&Tech_protesi zigomo
Ars&Tech_protesi zigomo

Iuxta osseo subperiosteo per mascellare superiore in Lega di titanio Gr 23

Il caso clinico presenta un’importante atrofia del mascellare superiore; la clinica prescrive uno iuxta osseo subperiosteo con connessioni esagonali esterne al fine di trattare protesicamente il paziente con una protesi avvitata.

Viene eseguito un esame tac con un duplicato bariato della protesi mobile, al fine di identificare le condizioni ossee del mascellare superiore e inquadrare i volumi di lavoro dati dalla protesi attuale.

Si esegue una ricostruzione 3D del mascellare e successivamente si procede alla progettazione dello iuxta posizionando in asse le 6 connessioni ad esagono esterno.

Una volta prodotto lo iuxta osseo con tecnica additiva SLM ed effettuati i trattamenti con acidi proteici per aumentare la porosità superficiale del dispositivo medico, lo stesso è stato posizionato su un centro di lavoro CNC, al fine di rilavorare le connessioni esagonali e filettare i passaggi vite.

Decontaminato dagli olii di lavorazione, è stata eseguita una scansione dello iuxta con appositi scanmarker al fine di produrre un provvisorio a carico immediato da avvitare durante l’intervento chirurgico. Si ringraziano per la collaborazione le aziende: CAD4D, Cimsystem e il laboratorio Natural Creation di Giuseppe Mesecorto.

Ars&Tech_iuxta osseo
Ars&Tech_iuxta osseo
Ars&Tech_iuxta osseo

Carico immediato in
Stampa 3D per
chirurgia guidata zigomatica.

Questa soluzione è stata ideata in collaborazione con il Prof. Francesco Grecchi e l’azienda V07 Innovation. Nello specifico ci viene richiesto di progettare e realizzare un provvisorio a carico immediato per una chirurgia zigomatica guidata. La soluzione innovativa consiste nella progettazione di un carico immediato provvisto di braccetti ad appoggio osseo sul mascellare superiore. Tali braccetti si ancorano alle viti di fissazione ossee usate per l’ancoraggio delle dime implantari.

In questo modo, non avendo alcun riferimento di tessuti a causa dell’ampio scollamento dei tessuti molli per l’atto chirurgico, il provvisorio a carico immediato mantiene una posizione certa nello spazio e consente di rispettare ed ottimizzare la masticazione individuata in fase progettuale. Il provvisorio è stato realizzate mediante stampa 3D e finalizzato nella collaborazione dall’ Odt. Fabio Marchiori.

Ars&Tech_carico immediato
Ars&Tech_carico immediato
Ars&Tech_carico immediato
Ars&Tech_carico immediato

Le nostre competenze, valori, ricerca e tecnologie sono a vostra disposizione.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ